AUTOTRAPIANTO DI CAPELLI

contattaci

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

in breve

Degenza: entro le 24 h

Chirurgia: 4-8 ore

Anestesia: locale con eventuale sedazione

Medicazione: fascia

Il Trapianto di capelli permette il trasferimento di unità follicolari da un’area donatrice (normalmente la nuca) ad un’area ricevente (ovvero l’area da trattare)

FUE/FUT

Esistono principalmente  due tecniche:

FUT (Follicular Unit Transplantation): tecnica classica di trapianto, in cui si procede al prelievo di una losanga di pelle dalla regione posteriore dello scalpo. Al microscopio poi questa striscia verrà tagliata in porzioni sempre più piccole sino ad ottenere campioni composti da 1-2 bulbi che verranno impiantati nelle aree di alopecia.

FUE (Follicular Unit Extraction): tecnica di ultima generazione che prevede il prelievo di singole unità follicolari che verranno immediatamente trapiantate ed innestate.

 

La differenza fondamentale tra le due tecniche risiede nel fatto che nel primo caso vi sarà una cicatrice lineare nella regione occipitale mentre con i singoli prelievi le cicatrici saranno millimetriche.

In termini di tempistiche, ovviamente nel primo caso sarà possibile trapiantare notevoli quantità di bulbi in un tempo ridotto.

Generalmente la crescita dei capelli trapiantati inizia dopo alcuni mesi a seconda dei casi. E’ possibile pianificare un ulteriore rinfoltimento a distanza di qualche mese dal primo intervento.

Proporzionalmente al numero degli innesti necessari per il tipo di calvizie la durata varia in media da 4 a 6 ore.

Dopo due giorni dall‘intervento i capelli possono essere lavati. La comparsa di crosticine alla base dei bulbi trapiantati rientra nel naturale decorso e nell’arco di pochi giorni cadranno da sole. Dopo 24 ore il paziente potrà tornare a svolgere le sue normali attività lavorative.

l'intervento in sintesi

ESAMI PREOPERATORI:

Esami specifici: Analisi Tricologica con valutazione dello stato dei capelli

Esami preoperatori di routine: Esami Ematici, Elettrocardiogramma

IL GIORNO DELL’INTERVENTO:

Il paziente si ricovera il giorno della procedura, a digiuno. In sede preoperatoria viene rivalutato dall’equipe composta dai chirurghi e dagli anestesisti. Di norma il paziente resta in osservazione nelle prime 2-3 h e poi può tornare a casa.

INTERVENTO:

 E' un intervento chirurgico che ha come finalità principale quella di correggere aree di diradamento principalmente localizzate a livello delle tempie, della fronte e del vertice.

L’intervento ha una durata variabile che va dalle 4 alle 8 ore.  L’intervento viene eseguito in Anestesia Locale con Sedazione praticata dall'Anestesista.

DECORSO POSTOPERATORIO:

Nei primi giorni dopo l’intervento potrebbe presentarsi del gonfiore a livello della fronte che si riassorbirà nei giorni successivi.

Il paziente potrà riprendere dopo pochi giorni le normali attività quotidiane evitando l’esposizione diretta alla luce solare per almeno 15 giorni.

mantieniti 

informato

contattaci

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

FOLLOW

US ON

INSTAGRAM