medicina       

rigenerativa

La MEDICINA RIGENERATIVA, ambito piuttosto recente della ricerca medica, rappresenta, in un certo senso, una rivoluzione copernicana all’interno dei processi di cura.

La ricerca d’ambito si muove da una premessa comune per poi svilupparsi in maniera diversificata, nei vari contesti nosologici.

Il principio da cui partono queste ricerche è l’assunto secondo il quale  il corpo umano ha in sé gli strumenti per guarire dalle infermità, considerando lo stesso corpo quale potenziale medicina di se stesso.

Si può comprendere come tutto ciò possa apparire innovativo rispetto alla visione attuale di un organismo incapace di guarire se non assoggettato a medicalizzazione continuativa e reiterata.

Inutile star qui a ricordare a ciascuno di noi il peso sempre crescente che occupa il farmaco, rimedio quasi divinizzato, indispensabile ed ineludibile, che, solo, è in grado di garantire la salute.

Sappiamo bene che non è vero.

contattaci

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

in breve

Degenza: ambulatoriale

Procedura: 20-40 minuti

Anestesia: topica

Medicazione: siero

Le tecniche di MEDICINA RIGENERATIVA sono basate sull’uso di un “FARMACO” che altro non è che un “estratto” (mi si passi il termine) cellulare derivante dal sangue dello stesso Paziente.

Ergo, zero allergie, zero contaminazioni, zero tossicità, zero rischi.

Orbene, tanto premesso, mi pare doveroso, tenuto conto della delicatezza della materia, entrare nel merito al fine di meglio definire le differenze con altre metodologie (ad esempio quelle basate sull’utilizzo di CELLULE STAMINALI ), che, ultimamente, molto hanno fatto parlare di sé.

L’ambito cui facciamo riferimento va dal P.R.P. (PLATELET  RICH PLASMA) alle CELLULE STAMINALI, ma la nostra attenzione è concentrata sul P.R.P. e sui FATTORI DI CRESCITA PIASTRINICI

Il P.R.P. è una sostanza gelatinosa (GEL PIASTRINICO) che viene estratta dal sangue con una tecnica semplice ed economica.

Come ben sappiamo, le PIASTRINE , prodotto dell’attività del midollo osseo, sono principalmente deputate ai processi di EMOSTASI.

Responsabili di tali processi riparativi sono i cosiddetti  FATTORI DI CRESCITA PIASTRINICI

prp

plasma arricchito in piastrine

fattori di crescita

cellule staminali

FASE 1:

Prelievo ematico e selezione dei concentrati piastrinici:

 Viene effettuato un normale prelievo di sangue presso un Centro Trasfusionale abilitato. 

Il sangue a questo punto  viene trattato con una centrifuga ed inserito in appositi kit.

Si ottiene quindi il prodotto finale:

Concentrato di piastrine e Fattori di Crescita

Contattaci

FASE 2:

Iniezione del PRP nelle aree da trattare:

Mediante uno strumento noto come Roller, si procede ad una preparazione del letto ricevente (cuoio capelluto) mediante la stimolazione della pelle in modo da amplificare l’effetto dei fattori di crescita. A questo punto viene applicato il PRP.

FOLLOW

US ON

INSTAGRAM

FASE 3:

La procedura prevede la collaborazione di un ematologo trasfusionista e del chirurgo.

Il trattamento può essere ripetuto ogni due-tre mesi per il primo anno ma va personalizzato per ogni singolo paziente.

BIORIVITALIZZANTI

Si tratta di prodotti a base di Acido Ialuronico, Vitamine, Polinucleotidi prevaricati sterilmente in siringa.

Si iniettano con delle micro-punture sotto pelle in pochi minuti.

I trattamenti vengono ripetuti ogni 4 settimane per almeno 3 mesi.

Grazie al richiamo di Acqua, alla stimolazione del collegare e dei fenomeni riparativi cutanei donano alla pelle un effetto fresco, sodo e luminoso.